Firenze B&B economicoFirenze B&B economicoSoggiorno La Pergola

Soggiorno La Pergola · Dintorni · Basilica e Mercato San Lorenzo

Famosa per il vivace mercato, Piazza San Lorenzo prende il nome dall'omonima Basilica. In essa si apre l'ingresso per i chiostri e per la Biblioteca Mediceo Laurenziana, disegnata da Michelangelo, mentre sul lato destro è presente la statua a Giovanni delle Bande Nere, padre di Cosimo I, opera del Bandinelli. Sul lato est si vede l'angolo posteriore di Palazzo Medici Riccardi, dove corre un lungo basamento usato come panchina per riposarsi ammirando gli edifici vicini.

La Basilica di San Lorenzo è una delle più importanti chiese della città, completamente ristrutturata nel 1419, affidando il progetto a Filippo Brunelleschi. Egli realizzò una delle sue opere più tipiche, con un arioso interno a tre navate. La facciata della chiesa rimase però incompiuta: papa Leone X dette a Michelangelo il compito di progettarne una nel 1518. L'artista fece un modello ligneo di una facciata classica, ma l'opera non fu ugualmente portata a termine. Il piccolo campanile risale invece al 1740. La Sacrestia Nuova di Michelangelo fu aggiunta nel 1520-1534, mentre la grande cupola della Cappella dei Principi fu eretta alla fine del Cinquecento per ospitare le tombe dei Granduchi di Toscana.

Il Mercato di San Lorenzo è un luogo dove è obbligatorio fermarsi. Il vivace mercato si sviluppa attorno alla Basilica di San Lorenzo e al Mercato Centrale. Si snoda tra Via dell'Ariento, Piazza San Lorenzo, Via del Canto de' Nelli, Via Sant'Antonino, Via Panicale, Piazza del Mercato Centrale. Può essere considerato il mercato più importante della città e viene fatto tutti i giorni tranne la domenica ed il lunedì. Nel mercatino è possibile trovare abiti e molti articoli in pelle, oltre a molti souvenir e gadget per coloro che vogliono portar via un ricordo della loro visita a Firenze.

Mostra Disponibilità

Arrivo

Partenza